domenica 10 aprile 2016

Il Vaticano ha dato il via all'apertura degli archivi sulla dittatura argentina

E' cominciata l'apertura degli archivi vaticani relativi agli anni delle dittature latinoamericane. Un fatto unico sotto molti aspetti, in primo luogo per le sue implicazioni politiche e per i contrasti che si vissero all'interno della stessa Chiesa. Ma la sua eccezionale importanza risiede innanzitutto nella qualità del materiale conservato Oltretevere, per il contributo che ne potrà venire sia alla conoscenza degli eventi che in merito alla sorte di tanti scomparsi di cui non si è saputo più nulla.

Terrorismo: le periferie d'Europa e la profezia inascoltata del Papa

(Articolo scritto per Vaticaninsider) - Le periferie, tema chiave del magistero di papa Francesco, sono tornate di stringente attualità nel corso dell’ultimo anno e mezzo, da quando cioè una serie di attentati terroristici sanguinosi e drammatici, ha devastato due grandi capitali europee – Parigi e Bruxelles – e le indagini condotte dalle forze dall’ordine hanno portato a ricercare gli autori delle stragi nelle periferie delle stesse città colpite. In particolare di Bruxelles abbiamo imparato a conoscere il quartiere di Molenbeek, della capitale francese è tornato più volte il nome dell’area di Saint Denis, piena banlieue, già centro negli anni passati di proteste e scontri. Entrambe le zone, come molte altre in vari Paesi europei, sono segnate da una forte concentrazione di immigrati di nuova o vecchia generazione, dove un crescente disagio sociale fatto di disoccupazione, degrado ambientale e sociale, assenza di politiche per l’integrazione, si è sommato a fattori endogeni quali resistenze culturali, fondamentalismi, rifiuto del concetto di cittadinanza, un collasso crescente della legalità.