lunedì 19 giugno 2017

Card. Parolin: gli scartati e lo sviluppo economico, da Paolo VI a Francesco

Riprendo qui un ampio stralcio di un intervento del cardinale Pietro Parolin pubblicato dall’Osservatore romano del 20 giugno 2017, dedicato ai 50 anni della "Populorum Progressio", la celebre enciclica sociale di Paolo VI. Il Segretario di Stato vaticano tocca diversi temi interessanti, fra questi cita la critica al capitalismo di Giovanni Paolo II all’indomani della caduta del Muro di Berlino e poi sottolinea come Montini già parlasse “dell’ingiustizia delle transazioni” inserendole nei sistemi oppressivi che pregiudicano lo sviluppo.

Riformare l'islam? e' possibile, e il modello è il Concilio Vaticano II

Riformare l'islam come il Concilio Vaticano II fece con il cattolicesimo, superare l'immobilismo di una tradizione religiosa e culturale che vive il rapporto con la modernità e l'occidente all'insegna della paura o del vittimismo, e quindi spesso del conflitto. 
la Moschea blu di Istanbul

venerdì 16 giugno 2017

La difficile missione del card. Bassetti, rimettere in moto la Chiesa italiana

Anche i vecchi hanno dei sogni e delle visioni”, e proprio per tale ragione il Papa ha mostrato coraggio “nell’affidarmi questa responsabilità al crepuscolo della mia vita. È davvero un segno che crede alla capacità dei vecchi di sognare”. Parte così il nuovo presidente della conferenza episcopale italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve che ha già compiuto 75 anni, un'età che, secondo la legge della Chiesa, è quella in cui i vescovi rimettono il loro mandato nelle mani del Papa (è poi quest'ultmo a decidere se prorogarlo). 

giovedì 8 giugno 2017

Il card. Bassetti: fra Chiesa e mafia non può esserci alcun inchino

In una lunga intervista al quotidiano dei vescovi Avvenire del 5 giugno, il nuovo presidente della Cei, l'arcivescovo di Perugia, il cardinale Gualtiero Bassetti, delinea la sua idea di Chiesa. Qui riportiamo il passaggio sulla mafia, fra i più significativi. Ma non è l'unico (basta 'politici clericali', e fra i punti di riferimento ci sono La Pira, don Milani e don Mazzolari...)

Dicasteri contro, la guerra per il controllo delle finanze in Vaticano

E' guerra aperta fra i due dicasteri vaticani che si occupano di finanza – La Segreteria per l'Economia e l'Apsa (l'amministrazione del patrimonio della sede apostolica) - mentre su un altro versante l'azione di trasparenza va avanti; tuttavia dagli interventi della vigilanza emerge un dato: qualcuno prova ancora a usare lo Ior come lavanderia per il riciclaggio di denaro. 

martedì 6 giugno 2017

Cosa ha scritto il cardinal Pell sull'Ambrosiano e sui bilanci vaticani

Di seguito riporto una serie di stralci di quanto scritto dal cardinal George Pell, prefetto della Segreteria per l'economia della Santa Sede, nell'annuario della facoltà di diritto canonico, della Pontificia università urbaniana, lo “Ius Missionale” del 2015. Il testo è alla base del servizio che ho realizzato Lettera 43 dal titolo: Ior, ecco i veri risarcimenti per il crac del Banco Ambrosiano